Contatti: +39 339 6620682

La RETE DI GIULIA è vincitrice dell’Avviso pubblico per il finanziamento dei programmi relativi alle “Reti di Imprese tra Attività̀ Economiche” DGR n.68 del 22/02/2022 della Regione Lazio.

Si tratta di una rete di imprese, della durata di cinque anni, che vuole creare valore intorno al territorio del Comune di Carbognano, nella Tuscia Viterbese, e che affianca le Aziende del territorio consentendo loro di coniugare indipendenza e autonomia imprenditoriale, con la capacità di acquisire risorse finanziarie, tecniche, umane e di know how, per raggiungere di obiettivi strategici, altrimenti fuori portata.

Diverse saranno le iniziative in campo, tra il territorio del Comune di Carbognano e la zona della nella Tuscia Viterbese, in questi anni, che avranno l’obiettivo di affascinare e attrarre un turismo culturale, eco-sostenibile, eno-gastronomico che intreccia storia, passeggiate e racconti tra i sentieri del territorio e Festival di assoluto spessore come il Liberati Film Festival; fiere e artigianato, mostre d’arte contemporanea, esposizioni fotografiche, architetture d’epoca, convegni e, dulcis in fundo, il Premio “Giulia Farnese”.

Gli obiettivi della RETE DI GIULIA sono quindi:

  • integrare le diverse attività “commerciali” in un’ottica d’innovazione e in un contesto che presuppone la valorizzazione della tradizione, accrescendo la competitività sul mercato delle singole imprese che insistono sul territorio;
  • evidenziare il patrimonio territoriale come sistema interconnesso e interdipendente di risorse economiche, ambientali, culturali, enogastronomiche, artigianali, architettoniche e storiche;
  • coinvolgere le imprese, le associazioni di imprese, i cittadini, l’amministrazione locale e le Associazioni culturali, rafforzando l’offerta turistica, culturale, artigianale e imprenditoriale oltre i confini del territorio, creando una collaborazione strutturale che possa incrementare la conoscenza dei luoghi e delle proposte.

Perché il nome “La RETE DI GIULIA”

L’idea di dare alla rete la denominazione “La Rete di Giulia” è stato ispirato da Giulia Farnese, personaggio indissolubilmente legato alla storia di Carbognano ed al suo castello dove si trasferì dopo la morte di suo marito Orsino Orsini.
Nacque nel 1475 a Capodimonte, passata alla storia e riconosciuta da tutti come "l'amante del Papa Borgia". Nel 1506 Giulia assunse il governo di Carbognano: fu un'abile amministratrice che seppe tenere il governo delle sue terre con mano ferma ed energica, amministrando da grande imprenditrice il suo regno.
È proprio al suo spirito imprenditoriale che la rete vuole ispirarsi, lavorando per lo sviluppo del territorio di Carbognano accrescendo la capacità innovativa e la competitività sul mercato delle singole imprese che insistono sul territorio.
A tal fine le imprese si obbligano sulla base di un comune programma di rete a collaborare in forme ed ambiti predeterminati ed a condividere strumenti di comunicazione e azioni di valorizzazione del territorio del Comune di Carbognano

Management Creare e Comunicare | Coding by Digitest.net
Package Gemini - Ver. 2.0.6